Nuovo doppiaggio Simpson (non) fa scandalo

20130414-022800.jpg
Qualche tempo fa mi capitò di leggere su Google News di un presunto scandalo che per poco non fa saltare qualche capo di stato. Vatileaks? Wikileaks? Rubygate? No, sono soltanto cambiati alcuni doppiatori di lunga data nella nuova serie dei Simpson.

Qualcuno di voi forse si aspettava un super articolo su questo blog dove mi aggiungevo al coro degli indignados, pieno di rabbia nerd… La verità è che mi importa poco, anzi niente. Le più recenti serie dei Simpson sono generalmente così scadenti che non mi curo di ciò che combinano con il loro doppiaggio e proseguo ad oltranza a rivedermi sempre i vecchi episodi trovandoli sempre divertenti, sono uno che ancora ride ripensando alla voce di Lenny che dice: “CONVENZIONE ODONTOIATRICA!

20130414-023444.jpg
Ebbene, dopo aver letto questa notizia pompatissima, qualche settimana fa mi sono promesso di fare uno sforzo e di non spegnere la tv dopo le 14 per rendermi conto dell’entità del danno:

La nuova voce di Bart, Gaia Bolognesi, è certamente la novità più lampante insieme a quella di nonno Simpson che adesso è di Mino Caprio (Peter Griffin). Richiederà ai fan molto tempo per ingoiare questi due (baga)rospi e abituarsi alle nuove voci!

La perdita della Bosisio per Marge è stata forse la più lamentata ma non quella più evidente per me. Difatti, seppur non identica, resta pur sempre una buona sostituzione che ricorda abbastanza l’originale Bosisio di cui comunque si sente moltissimo la mancanza. La nuova Marge è di Sonia Scotti, nota come la voce di Whoopi Goldberg. Non certo l’ultima arrivata.

Anche la voce della madre del preside Skinner mi sembra sia cambiata (niente più sacche larvali da recuperare nel cesso ahimè). Per il resto tutto identico a prima salvo che le trame si fanno sempre più scadenti, le risate strappate allo spettatore sono centellinate e Homer Simpson di Tonino Accolla ha una voce sempre più piatta e stanca come del resto è accaduto in un certo verso anche con l’originale Homer di Castellaneta che negli anni è cambiato molto.

Insomma le lamentele sono giustificate… se siete tra i pochi che ancora si guardano le nuove serie dei Simpson! Proporrei un’idea quasi blasfema: date Homer Simpson ad Alberto Pagnotta e nonno Simpson ad un bravo imitatore di Milita.

Docente e blogger bilingue con il pallino per l'analisi degli adattamenti italiani e per la preservazione storica di film.

No Comments

  • Phantom Dusclops

    16 Aprile 2013 at 17:35

    Sì, anche la madre di Skinner ha cambiato voce dato che la doppiatrice precedente è morta. Dalla stagione 21 è Francesca Guadagno a doppiarla.

    Rispondi
  • Leo

    19 Aprile 2013 at 15:34

    Comunque, Evit, il buon Nonno Mario non doppia più per raggiunti limiti di età (classe 1923). E poi nelle stagioni precedenti a questa, ormai era ridotto a un fischio maschio col raschio. Mi dispiaceva, in quanto suo ammiratore, sentirlo tanto lontano dai bei tempi. Era davvero battagliero sia come nonno Abe e ancor di più quando, prima, doppiava Fred Flintstone. Wiiiiiiilmaaaaaaaaaaaa!!!!

    Rispondi
  • tiamotiodio

    24 Aprile 2013 at 22:24

    “La verità è che mi importa poco, anzi niente. Le più recenti serie dei Simpson sono generalmente così scadenti che non mi curo di ciò che combinano con il loro doppiaggio e proseguo ad oltranza a rivedermi sempre i vecchi episodi trovandoli sempre divertenti”
    D’accordissimo.
    Se invece fosse successo alle vecchie puntate qualcuno sarebbe morto 😛

    Rispondi
  • Antonio L.

    16 Giugno 2013 at 14:45

    Mario Milita ve lo ricordate in Ritorno al futuro dove doppiava il vecchio Peabody? “Prendi questo, mutato figlio di puttana! […] Il mio pino! Bastardo spaziale, mi hai distrutto un pino!”. Troppo divertente con quella voce. Bei tempi.

    Rispondi
    • Leo

      16 Giugno 2013 at 21:42

      Eccome! Anche in film o serie tv dove ha poche battute, per me è sempre memorabile. Mi tornano ogni tanto a mente cose come quella sua unica battuta in “Mamma ho perso l’aereo 2”, nella scena in cui Kevin distrae Tim Curry (doppiato da Massimo Dapporto) e i suoi colleghi, tra i quali la vecchia guardia Cliff:
      <>
      <>

      Rispondi
  • Leo

    16 Giugno 2013 at 21:45

    A quanto pare le parentesi acute < cancellano ciò che scrivi all'interno. Buono a sapersi…
    Riscrivo la citazione:
    TV: "Non m'incanti, sai? Tu ti sbaciucchi con tutti quelli che ti capitano: Snuffy, Al, Leo… Little Moe, si proprio lui, lo zoppo. Cheeks, Boney Bob, Cliff!… e potrei continuare all'infinito, baby."
    Cliff: "No! Non è vero!"

    Rispondi
  • Phantom Dusclops

    18 Settembre 2013 at 22:44

    Ultime notizie: in un recente episodio dei Griffin appare Homer Simpson in un breve cameo, e nella versione italiana lo doppia proprio Alberto Pagnotta. C’è speranza che sostituisca l’ormai defunto Accolla nelle prossime stagioni quindi.

    Rispondi
  • Matt

    7 Aprile 2015 at 13:10

    Sono davvero dispiaciuto e anche incazzato che Alberto Pagnotta ,che peraltro Leo ha intervistato, non abbia avuto il ruolo. Era perfetto! Poi vanno a dire che i giovani non vogliono lavorare ma se non gli danno l’opportunità!

    Rispondi

Rispondi