CONCORSO ELECTRIC BOOGALOO

IL SEQUEL PIU’ IMPROBABILE

Tra vendette, ritorni, secondi tragici e contro tutti, insomma chi più ne ha più ne metta, vi invito ad inventare i titoli più bislacchi, divertenti e improbabili che vi vengano in mente per un immaginario (ma anche esistente) sequel di un film a vostra scelta.
In veste di giudici, io e l’ideatore di tale pazzo concorso (Leo) voteremo quale sarà il titolo inventato più divertente, pazzo, bislacco, e improbabile… e di tale titolo ne verrà creata una locandina da pubblicare su questo blog.
Potete proporre i vostri titoli nei commenti, non c’è limite a quanti ne potrete pubblicare.
Per ispirarvi qualche idea vi invito a leggere l’articolo da cui è originato tutto questo boogaloo… Titoli italioti two: electric boogaloo e relativi commenti (dove ci sono già alcuni esempi). Per chi non ha pazienza vi riporto qui alcuni titoli che potrebbero esservi d’aiuto:
TITOLI ALTERATI DI SEQUEL REALMENTE ESISTENTI

  • Il secondo tragico Highlander
  • Il secondo tragico Jurassic Park
  • Il secondo tragico Speed
  • Il secondo tragico Matrix

TITOLI ALTERATI DI SEQUEL IMPROBABILI

  • Il secondo tragico Armageddon
  • La seconda tragica lista di Schindler
  • Schindler alla riscossa
  • Schindler contro tutti
  • Il seconto tragico Forrest Gump
  • Forrest Gump 3 – cioccolatini sempre più amari
  • Soldato Ryan – Il ritorno
  • Soldato Ryan contro tutti

Insomma tra la vendetta, il ritorno, contro tutti, il secondo tragico, e altri che potrete aggiungere di vostra sponte, inventatevi i titoli più improbabili per un sequel e scriveteli nei commenti.
La sfida è aperta.

Docente e blogger bilingue con il pallino per l'analisi degli adattamenti italiani e per la preservazione storica di film.

No Comments

  • Stefania

    16 Luglio 2012 at 10:49

    Ciao, è da un po’ che seguo questo blog, ma sempre senza lasciare commenti; stavolta, però, non posso farne a meno! Da amante di “Ritorno al futuro”, non ho mai sopportato i 2 sequel che ne hanno fatto, perciò secondo me potrebbero diventare:
    – Il secondo tragico Ritorno al futuro (mi sembra azzeccatissimo!)
    – Ritorno al futuro 3: Marty contro tutti, anzi contro i soliti…
    Poi, come sottotitolo, un po’ più piccolo: ma ce n’era proprio bisogno?
    Ed è la domanda che mi sono sempre fatta, non trovando mai risposta…
    Qualche anno fa ho sentito che volevano fare anche il 4, ma Michael ha risposto che era talmente “vecchio” che poteva fare la parte di Doc; speriamo che non si inventino di farlo ugualmente, con attori diversi o chissà come… questo il titolo:
    – Ritorno al futuro 4: la saga continua… sottotitolo: pensavate fosse finita, vero?
    Infine, vi saluto facendo i miei complimenti per il blog, da amante del doppiaggio, e delle voci, non potevo non metterlo nella mia lista…
    Buona giornata a tutti. Stefania.

    Rispondi
    • Evit

      16 Luglio 2012 at 13:36

      Grazie Stefania per il tuo delizioso commento e della tua proposta per il concorso.
      Curioso che non ti piacciano entrambi i sequel, di solito i fan di “Ritorno al Futuro” non amano molto il 3° ma comunque apprezzano il secondo. Molto interessante!
      Non sapevo del 4°, direi che potrebbe essere soltanto qualcosa di vergognoso tipo Indiana Jones 4, e poi il povero J. Fox ormai con il Parkinson è in una situazione piuttosto grave, dubito che possa mai recitare.

      Rispondi
  • Stefania

    16 Luglio 2012 at 15:07

    Non mi piace neanche il secondo capitolo perchè è sempre la stessa storia che si ripete, con l’aggiunta che il protagonista non deve incontrare sè stesso… per me, hanno “tirato” troppo la storia, era meglio se non facevano un seguito o si agganciavano al primo cambiando comunque la linea del racconto… e ti parla una fan di Fox… credo anch’io che ormai non possa più recitare, poverino.
    Speriamo che non si inventino, appunto, di fare il 4° capitolo, magari con attori diversi (Marty potrebbe ormai fare il nonno, o quasi!), e allora sì che la storia verrebbe ancora più stravolta… si perderebbe del tutto il gusto che si prova con il primo e unico film!

    Rispondi
    • Evit

      16 Luglio 2012 at 15:31

      Del secondo a me piace la parte nel futuro, ovvero la prima metà del film. La seconda parte mi è sempre sembrata un po’ noiosa (solo di recente l’ho apprezzata di più), sono certe geniali battute nel doppiaggio italiano che lo rendono memorabile (es. “è una giustizia moooooolto particolare”).
      Io non mi preoccuperei di un quarto capitolo quanto magari di un rifacimento, sai adesso vanno molto di moda.

      Rispondi
  • Stefania

    16 Luglio 2012 at 16:07

    E’ vero, quando non ci sono più idee è più facile rifare qualcosa e magari sperare nello stesso successo… mi vengono i brividi solo a pensarci…
    Comunque, hai ragione, la prima parte del secondo film è carina, ma a me sarebbe piaciuto di più rimanere con il dubbio “Chissà cosa hanno combinato i suoi figli…?” il mistero, la curiosità che lascia il primo film è troppo “carino”, era giusto che rimanesse tale.
    Purtroppo vanno anche di moda fare questi sequel per cercare di bissare il successo del primo film, e magari si rovina tutta la storia o la si complica, come in questo caso.

    Rispondi
  • Rado il Figo

    17 Luglio 2012 at 12:41

    “Purtroppo vanno anche di moda fare questi sequel per cercare di bissare il successo del primo film, e magari si rovina tutta la storia o la si complica, come in questo caso.”
    Che è un po’ quello che volevano fare/hanno fatto/stanno facendo (francamente non so quale sia la versione corretta…) con Ghostbuster 3, dove i 3 protagonisti originali compaiono ad inizio film per passare il testimone ai loro eredi.

    Rispondi
    • Evit

      17 Luglio 2012 at 13:02

      Per me il vero terzo episodio dei Ghostbusters era il videogioco del 2009, la trama era troppo ben congegnata per non esserlo, perciò non credo che vedremo mai un terzo film.
      Rado, hai qualche proposta per il concorso Electric Boogaloo?

      Rispondi
      • Rado il Figo

        17 Luglio 2012 at 16:11

        A parte il già citato: “Moana e la Bestia in: Gorilla Malibù Part Two'” :-)?
        Avevo pensato a “L’esorciccio II: l’ermetico”, parodia parte seconda di una parte seconda (L’Esorcista II: l’eretico), dove il nostro in crisi di vocazione lascia la tonaca e si dedica alle poesie stile Ungaretti e Montale (oppure diventa un portiere di calcio praticamente imbattibile) salvo poi essere richiamato all’opera.
        Scherzi a parte, in effetti sto cercando un titolo reale che possa diventare uno “scioglilingua” apponendovi le appendici da “sequel”.

      • Evit

        17 Luglio 2012 at 19:28

        Si lo avevi scritto di Moana e la Bestia ma preferirei evitare copertine porno… quei titoli sono già ironici di per se, solitamente.
        Va bene per l’esorciccio II, molto carino il rimando all’esorcista II: l’eretico. Se ne hai altri scrivili pure appena ti vengono in mente, non ci sono limiti 😉

  • gluttonysin

    18 Luglio 2012 at 18:20

    Pensandoci, mi era venuto “La seconda tragica fine di Evangelion”. Il bello è che la fine di Evangelion è A) La seconda B) Tragica. Ommioddio.
    Ora, seriamente.
    (NOTA: hanno intenzione di fare un prequel di Watchmen. Per davvero).
    “Il secondo tragico Watchmen: il ritorno Rorschach, che va alla riscossa nei suoi piani di vendetta contro tutti’
    Ho unito tutto. E stranamente, ha una sua logica.

    Rispondi
    • Evit

      18 Luglio 2012 at 18:23

      Grazie gluttonysin.
      Il modo migliore per farsi venire delle idee è prendere un sequel che non è piaciuto e trasformarne il titolo, è molto terapeutico! 😉

      Rispondi
  • Rado il Figo

    25 Luglio 2012 at 11:11

    M’è venuto in mente questo secondo titolo
    “Il secondo Vangelo secondo Matteo”
    Oltre alla doppia presenza di “secondo” con due diverse accezioni, si tratterebbe proprio di un sequel senza senso (a meno di non immaginare cosa avrebbe putoto scrivere Matteo sulla vità di Gesù risorto, altro che Brown e accoliti 🙂 )

    Rispondi
    • Evit

      25 Luglio 2012 at 16:21

      LOL vuoi aggiungerci anche un “tragico” a quel “Il secondo Vangelo secondo Matteo” tanto per aggiungere un po’ di assurdità in più?
      In inglese suonerebbe come: “The Gospel According to Matthew 2 – Electric Boogaloo

      Rispondi
      • Rado il Figo

        25 Luglio 2012 at 16:50

        Se aggiungo “tragico” si perde la “cadenza” del “secondo” X “secondo” Y 😉 e poi usereri quell’aggettivo per la “variazione farsesca”.
        “Il secondo tragico vangelo secondo Simone e Matteo”
        improponibile sequel di un film coi “cloni” di Bud Spencer e Terence Hill 🙂

  • Leo

    25 Luglio 2012 at 18:37

    Già me lo vedo un seguito a un qualunque vangelo, con Gesù che esce dal sepolcro e fa “Bene, e ora mi vado a fare una birrozza!” (io lo direi, e voi?)
    E in seguito apre una agenzia di risciò, “Trasporti da(l) Salvatore”

    Rispondi
  • Lilybert (@Lilybert)

    27 Agosto 2012 at 16:14

    Bene, esponiamoci al pubblico ludibrio.
    Proposta indecente 2012 – Deathbed
    (in cui il milionario sta per schiattare e, volendo divertirsi ancora un po’, richiama Demi offrendole l’eredità :D)
    Super Size Me 2 – Alla sagra della porchetta
    The King’s Speech – The Musical
    Cronenberg’s Crash 2 – SUV edition
    Il secondo tragico picnic a Hanging Rock – Invasione di formiche

    Rispondi
    • Evit

      27 Agosto 2012 at 19:48

      Grazie per il tuo contributo Lilybert, non temere il pubblico ludibrio, siamo qui apposta per il ludibrio 😉
      Proposta indecente 2012… ahah quella si che sarebbe indecente ora come ora.

      Rispondi
  • Insanity.

    7 Dicembre 2012 at 17:19

    Non so se sono stati già commentati… se il “concorso” è chiuso o chissà… cmq da musicista metal E’ stato impossibile non amare al primo sguardo “il corvo” magistralmente interpretato dal compianto Brandon Lee… per cui entro in concorso con i due sequel:
    Il Corvo 2: vendicate Brandon Lee
    Il Corvo 3: ma perché???
    Spero si colga il senso ironico non voglio assolutamente offendere nessuno… ma certi film, soprattuto quando si legano in modo così profondo alla vita (o in questo caso alla morte) di un attore… bisognerebbe lasciarli come capitoli unici senza badare al botteghino!
    grazie per l’attenzione.

    Rispondi
    • Evit

      7 Dicembre 2012 at 19:46

      Non vedo chi tu possa offendere, la memoria di Brandon Lee? So che ci sono persone sensibili in giro riguardo a Brandon Lee, ma scommetto che se facessi una battuta su Vic Morrow non importerebe a nessuno. Per quanto mi riguarda non ci sono problemi… fai tutte le battute che desideri.
      Rimanendo in tema “electric boogaloo” allora ci starebbe un “Il secondo tragico Corvo”. Carina la rima il corvo tre…ma perché?

      Rispondi

Rispondi