Frammenti di doppiaggio (6) – M, il mostro di Düsseldorf

Con questo episodio di “Frammenti di Doppiaggio” vi vado a scavare un film molto vecchio ma forse tra i più belli della cinematografia mondiale: “M” di Friz Lang! La pellicola dove ogni inquadratura merita un premio oscar a sé (e ve lo dice uno che i film in bianco e nero… mmh).
Il film inizia con dei bambini che giocano cantando una canzoncina degna di Freddy Krueger, sull’uomo nero. Una madre dal balcone si infastidisce della cosa e gli dice di piantarla con quella “maledetta tiritera“.
M Il Mostro Di Dusseldorf
Sarà perché è l’inizio del film, sarà forse la scelta della parola “tiritera” (anzi probabilmente è questo il motivo!), ma la “scena della maledetta tiritera” diciamo che mi è rimasta molto impressa e appena sento dei bambini che giocano in cortile sono sempre tentatissimo di affacciarmi dal balcone e dirgli di piantarla con quella maledetta tiritera!


Scopri di più da Doppiaggi italioti

Abbonati per ricevere gli ultimi articoli via e-mail.

Ex-docente, blogger bilingue con il pallino per l'analisi degli adattamenti italiani e per la preservazione storica di film. Ora dialoghista per studi di doppiaggio.

Rispondi