[Italian credits] I nuovi eroi (1992)


Mancano quattro venerdì alla fine di questo 2017 e nel mio blog “Il Zinefilo” ho deciso di festeggiare la pessima tetralogia di film che proprio 25 anni fa iniziava la sua missione fanta-marziale. Visto che conservo dal 1993 una VHS con la pellicola italiana del primo film della serie, ne approfitto per presentare qui i titoli di testa localizzati: la saga è quella di Universal Soldier, che nel 1992 ha visto la luce con I nuovi eroi. La scelta del titolo nostrano è solo una delle discutibili manipolazioni della resa italiana, di cui parlo nella recensione zinefila.

(Ri)doppiaggio

In una data imprecisata che probabilmente è il 2009 – visto che il primo prodotto home video che la riporta pare essere del 2010 – la Eagle Pictures acquisisce i diritti di questo film dalla Penta Video per farne delle belle edizioni digitali, con locandine prive di datazione. (Il sito Antonio Genna dice che è stata la Universal per un passaggio televisivo su Italia1 del 2011 ma sui dischi “incriminati” l’etichetta è della Eagle.)

Blu-ray Eagle Pictures 2011


Abbiamo così il Blu-ray (2010) e il DVD “Protagonisti” (2011), finché nel luglio 2017 – per festeggiare i 25 anni del titolo – sforna l’edizione “Fighting Stars” (DVD e Blu-ray). Per l’occasione la Eagle ridoppia il film, stando attenta a ricalcare quasi esattamente il precedente adattamento: che drammatico spreco di tempo…
Io ignoravo questo ridoppiaggio quando ho iniziato a vedere il nuovo DVD del film, preso su bancarella a 3 euro durante l’ultima sagra bancarellaria. Tutto era come lo ricordavo, ma premetto che conosco il film meglio in inglese che in italiano: prima che uscisse in home video nostrano, in una fornita libreria del centro di Roma trovai l’edizione VHS originale, che consumai a forza di vedere. Quindi se mi chiedete qualche battuta del film mi viene in inglese, non in italiano…
Comunque, dicevo, il film è esattamente come me lo ricordavo quindi niente attira la mia attenzione… finché non arriviamo all’abominio finale. Ma se volete saperne di più sulla devastante devastazione devastata che il nuovo doppiaggio è riuscito a fare, cambiando solamente due o tre frasi (snaturando l’originale) vi invito al mio pezzo per il Zinefilo.
Dal sito di Antonio Genna riporto i nomi dei principali doppiatori delle due edizioni:

Edizione originale (1992):

Personaggio Attore Doppiatore
Luc Deveraux Van Damme Francesco Pannofino
Andrew Scott Dolph Lundgren Alessandro Rossi
Veronica Roberts Ally Walker Cristina Boraschi
Colonnello Perry Ed O’Ross Luciano De Ambrosis

Doppiaggio: C.D.C.
Dialoghi italiani: Alberto Piferi
Direzione del doppiaggio: Sandro Acerbo
Assistente al doppiaggio: Isabella Marucci

Edizione ridoppiata:

Personaggio Attore Doppiatore
Luc Deveraux Van Damme Massimo Rossi
Andrew Scott Dolph Lundgren Stefano Mondini
Veronica Roberts Ally Walker Cristina Boraschi
Colonnello Perry Ed O’Ross Paolo Marchese

Titoli di testa

Le seguenti schermate sono catturate dalla mia personale VHS Penta Video “Pepite” dell’epoca, purtroppo senza data: visto che il film è uscito nelle sale italiane nel gennaio 1993, facile che questa edizione risalga a quell’anno. Essendo però una ristampa in economica, potrebbe trattarsi anche del 1994. (Dai miei appunti dell’epoca risulta che nel febbraio 1994 questo è stato il 10° fra i film più noleggiati nelle videoteche italiane.)
Non possiedo il DVD Cecchi Gori del 2001 e quindi non so dire se anche quest’edizione presenti la pellicola italiana: se qualcuno avesse notizie mi faccia sapere.






























Titoli di coda





L.
P.S.
Se simili resoconti vi interessano continuate a seguirci ogni due venerdì qui su Doppiaggi Italioti e vi invito a venire a trovarmi anche sul mio blog Il Zinefilo: viaggi nel cinema di serie Z.

– Ultimi post simili:

Scrittore e saggista, autore del blog "Il Zinefilo" dedicato ai film di serie Z.

23 Comments

Rispondi