Ritorno al Futuro 2: FIFONE e altri piccoli momenti memorabili

In passato avevo già elogiato, seppur en passant, la traduzione e il doppiaggio dei film di Ritorno al futuro e certamente in futuro l’intera trilogia meriterà un approfondimento a sé. In questo breve post mi concentrerò su pochi momenti memorabili del doppiaggio di Ritorno al futuro 2, partendo da “fifone!“, l’irresistibile offesa  irresistibile che caccia Marty McFly sempre nei guai.

Fifone!

In inglese l’offesa che fa scattare Marty è “chicken!“, che è il nostro corrispettivo di coniglio. Tutto bene quindi traducendo con “fifone” finché nel secondo film il nipote di Tannen lo chiama “chicken” e uno dei suoi compari preme un bottone sulla giacca per riprodurre il suono di una gallina. Dato che ormai il “fifone” era stato stabilito come “la parola che fa scattare Marty” non potevano certo cambiarla, né avrebbero potuto dire “pollo” poiché un pollo in italiano è uno sciocco, un ingenuo, non un fifone. Quindi il suono della gallina in italiano avrebbe avuto poco senso.
La soluzione trovata dai nostri adattatori è stata all’altezza (se non più geniale ed efficace) dell’originale: ripetere la parola come un replay stridulo, che rende l’offesa ancora più canzonatoria.

fifone

C’è da notare che nel film successivo ambientato nel far west, ‘Cane pazzo’ Tannen non chiama Marty “chicken” (offesa evidentemente troppo moderna nella storia linguistica americana) bensì “yellow-belly” ovvero “codardo” (letteralmente “pancia gialla”).

__________________

Una giustizia molto particolare, due McFly con la medesima pistola

Di questo stesso film adoro anche la battuta di Tannen “è una giustizia mooolto particolare” in sostituzione di “I suppose it’s poetic justice“. Entrambe sono divertenti per motivi diversi: in inglese Tannen è così stupido da non aver neanche capito cosa fosse una giustizia poetica: difatti avremmo avuto una giustizia poetica se la pistola con cui Tannen ha ucciso il padre di Marty venisse utilizzata per vendicarne la morte e non per uccidere anche il figlio. In italiano è semplicemente divertente l’idea di una giustizia “moooolto” particolare, poiché la giustizia per essere chiamata tale non può essere “particolare”.

giustizia molto particolare

Due McFly con la medesima pistola!

__________________

La vecchia tarpana

L’ultima è una piccola interpretazione, la voce della “vecchia tarpana”, cioè la nonna di Biff Tannen. Non è quello che dice quanto il modo in cui lo dice. Tanto breve quanto memorabile per la sua recitazione che potrebbe ricordare la madre di Skinner nella serie animata i Simpson. Non servono altre spiegazioni:

vecchia tarpana

Ad oggi la vecchia tarpana non è mai stata identificata. Ignota rimane la sua doppiatrice ma vorrei tanto sapere di chi si tratta.


Scopri di più da Doppiaggi italioti

Abbonati per ricevere gli ultimi articoli via e-mail.

Ex-docente, blogger bilingue con il pallino per l'analisi degli adattamenti italiani e per la preservazione storica di film. Ora dialoghista per studi di doppiaggio.

2 Commenti

    • Evit

      11 Ottobre 2014 alle 20:46

      Vero. Comunque è già pronto l’episodio per il terzo film. È programmato tra un paio di giorni. Questo, che ci crediate o no, lo scrissi 2 anni fa e non ho avuto il buon gusto di verificare la fonte (Evit di due anni fa)

      Rispondi

Rispondi