Fi-Pi-Li horror festival – 22-25 aprile 2017

FIPILI2017
A Livorno dal 22 al 25 aprile si terrà la 6ª edizione del Fi-Pi-Li horror festival, evento cine-letterario dell’horror e del fantastico al quale sono stato invitato. Sarò presente tra gli ospiti della giornata di domenica 23 aprile durante la quale Il Seme della Follia – il fan club dedicato all’opera del maestro dell’orrore John Carpenter – insieme allo staff del FIPILI Horror Festival, organizzerà il primo raduno nazionale dei suoi fan italiani.
Durante la giornata verrà proiettato il primo cortometraggio di Carpenter – Captain Voyeur, girato nel 1969 e ritrovato negli archivi dell’Università di Cinema di Los Angeles solo nel 2011 – e ci sarà anche un’altra proiezione a sorpresa.
Se volete venire a salutarci saremo lì anche per i corti in concorso.
Tra gli ospiti della giornata, speciale rilevanza avrà l’ultimo dei videotecari, Federico Frusciante, noto su YouTube per le sue recensioni di critica cinematografica e per le approfondite monografie sui registi (qui una delle mie preferite su George Romero).

Frusciante489 Un Frusciante visibilmente emozionato dal farsi la foto con me.

Alcuni orari di domenica 23 aprile ai quali sarò certamente presente:
11.00 – 1° raduno nazionale dei fan di Carpenter, ritrovo e presentazione degli eventi.
17:45 – Conversazione/analisi su Fuga da New York con Evit.
19:30 – “L’angolo del Frusciante” su John Carpenter con proiezione del cortometraggio Captain Voyeur.
Troverete il programma intero qui.
Nella stessa giornata sarà presente anche il creatore di effetti speciali Sergio Stivaletti che gli amanti di un certo genere di film magari potrebbero non riconoscere per nome ma sicuramente per i titoli: Demoni, Vendetta dal futuro, Dellamore Dellamorte, Nirvana… fino a Dracula 3D (!), la lista è veramente senza fine, a tratti epica.
Non posso parlarvi di altri ospiti speciali presenti al festival perché non sono stati ancora resi ufficialmente noti quindi rimando solo alla sezione “news” del loro sito www.fipilihorrorfestival.it.
Vista la giornata carpenteriana del 23 aprile, voglio ricordarvi anche i miei articoli di approfondimento sull’adattamento e doppiaggio di due suoi film:

1997: Fuga da New York – Jena, non Snake. Psicologia di un nome

Cosa? L’adattamento e il doppiaggio di “La Cosa” (1982)

Docente e blogger bilingue con il pallino per l'analisi degli adattamenti italiani e per la preservazione storica di film.

8 Comments

  • Napoleone Wilson

    12 Aprile 2017 at 22:43

    Ciao, puoi dare qualche dettaglio in più sul tuo intervento legato all’ analisi di Fuga da New York? Che sia questa la proiezione a sorpresa? Vedrò comunque di non mancare!

    Rispondi
    • Evit

      13 Aprile 2017 at 12:57

      Ciao Napoleone, l’intero festival è stato in fase di pianificazione fino a ieri e solo stamani, leggendo gli aggiornamenti sul sito, mi sono reso conto di avere uno spazio per un'”analisi” del film, non so ancora quanto spazio mi daranno esattamente quindi al momento non so di cosa avrò tempo di parlare. Conto comunque di portare una piccola sorpresa che penso avranno visto in pochi fin’ora.
      Se vieni passa a salutarmi.

      Rispondi
  • m4tt2019

    17 Aprile 2017 at 22:54

    La cosa più bella è vedere te che nella foto te la godi e il Frusciante con lo sguardo verso il vuoto come se volesse suicidarsi da un momento all’altro 🙂
    Comunque sono anni che voglio venire al fi.pi.li, ma vivo un po’ troppo lontano.
    Ad ogni modo goditi il festival, sono sicuro che sarà una figata

    Rispondi
    • Evit

      17 Aprile 2017 at 23:05

      Visto com’era emozionato il Frusciante? 😉
      Ci saranno molte proiezioni interessanti e ospiti speciali, spero di avere tempo di vederle tutte e di incontrare tutti (almeno quelli di domenica), perché partecipando attivamente all’organizzazione di alcuni eventi del festival, con materiale da presentare e da curare, non sono sicuro di potermelo godere come un visitatore qualsiasi.

      Rispondi

Rispondi